Attività subordinate al possesso di requisiti

Per l’esercizio di alcune attività economiche, è previsto il possesso e il mantenimento di determinati requisiti, da dichiarare in fase di avvio e, ove richiesto, periodicamente, in occasione delle cosiddette revisioni dinamiche dei requisiti.

Le attività, sulle quali la Camera di Commercio esercita il controllo dei requisiti previsti dalle norme, sono:

  • Agenti di affari in mediazione
  • Agenti e rappresentanti di commercio
  • Autoriparazione
  • Commercio all'ingrosso
  • Facchinaggio
  • Installazione di impianti
  • Mediatori marittimi
  • Pulizia disinfezione disinfestazione derattizzazione sanificazione
  • Spedizionieri

Per verificare quali siano i requisiti richiesti e le procedure necessarie per l'avvio delle attività è possibile consultare la piattaforma di supporto specialistico SARI alla voce Attività Regolamentate.

Colui che mette in relazione due o più parti per la conclusione di un affare.
Incaricato da una o più imprese di promuovere la conclusione di contratti in una o più zone determinate
Meccatronica, Carrozzeria, Gommista
Rivenda ad altri commercianti, all'ingrosso o al dettaglio, o ad utilizzatori professionali, o ad altri utilizzatori in grande
Movimentazione merci e prodotti esercitate per conto terzi
Realizzazione di impianti per edifici civili ed industriali: attività di installazione, trasformazione, ampliamento e manutenzione
Attività di mediazione in contratti di costruzione, compravendita, locazione, noleggio di navi e trasporto marittimo di cose
Attività disciplinate dalla Legge n. 82 del 25 gennaio 1994
Intermediario tra colui che deve trasportare cose e chi effettua materialmente il trasporto
Aggiornato al 31/01/2024 - 08:47