Diritto annuale

Il Diritto Annuale è un tributo che imprese annotate nel Registro Imprese o soggetti iscritti al R.E.A. devono pagare, ogni anno in un'unica soluzione, alla Camera di Commercio nella cui circoscrizione territoriale è situata la propria sede legale. Legge 580/1993 art.18. Si precisa che la Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest ha competenza sui territori di Lucca, Massa Carrara e Pisa. L'obbligo al pagamento cessa con la cancellazione dal Registro Imprese.

Importi Diritto Annuale

L'importo del Diritto Annuale è stabilito annualmente dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy; con nota del 20 dicembre 2023 il Ministero ha formalizzato gli importi per l'anno 2024 confermando gli stessi dell’anno precedente pari alla misura prevista nel 2014, ridotta del 50%.

Il Ministro del Made in Italy e delle imprese, con decreto del 23 febbraio 2023 entrato in vigore il 17 aprile 2023ha autorizzato per gli anni 2023, 2024 e 2025 l’incremento della misura del diritto annuale del 20%.

Come si paga il Diritto Annuale

E' possibile calcolare e pagare l'importo del Diritto Annuale in modo rapido e sicuro collegandosi al portale Dirittoannuale.camcom.it di Unioncamere alla voce  calcola e paga. Il portale indirizza automaticamente alla piattaforma pagoPA.

Differentemente è possibile pagare il Diritto Annuale con il modello F24 in modalità telematica. Questa modalità è meno agevole poichè occorre procedere prima al calcolo dell'importo e successivamente compilare la sezione "imu ed altri tributi locali" utilizzando il codice tributo LU 3850.

Le imprese che si iscrivono o quelle che hanno aperto una nuova unità locale nel 2024 effettuano il pagamento contestualmente al deposito della domanda di iscrizione, in alternativa possono provvedere entro 30 giorni dall'iscrizione con modello F24.

Quando si paga il Diritto Annuale

Generalmente il termine entro cui versare il Diritto Annuale per le imprese individuali, società di persone e soggetti R.E.A. già iscritti al 1 gennaio, coincide con quello relativo al primo acconto delle imposte sui redditi, mentre i nuovi iscritti pagano contestualmente o entro 30 giorni dall'iscrizione.

Cosa accade in caso di mancato pagamento 

Tutte le imprese che hanno commesso una violazione sul diritto annuale, ovvero:

  • hanno omesso del tutto il versamento
  • hanno effettuato un versamento incompleto
  • hanno effettuato un versamento in ritardo

sono soggette a una sanzione amministrativa tributaria tramite emissione di una cartella esattoriale oppure tramite notifica di un atto di irrogazione, in questo verranno applicate le relative spese di notifica (cod. 3869)

Per Info
È attivo lo sportello virtuale presso la sede di Carrara per avere informazioni  nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10:00 alle 12:00. Attraverso uno smart display Alexa è possibile, in autonomia, collegarsi per ricevere informazioni ed assistenza con gli operatori degli sportelli presenti presso le sedi di Lucca e Pisa
Diritto Annuale quando si paga
Per regolarizzare violazioni di omesso o insufficiente versamento del Diritto Annuale
Sulla base dei versamenti dovuti le modalità per regolarizzare la posizione
Per chi ha omesso del tutto il versamento del diritto annuale o lo ha effettuato incompleto o in ritardo
Importi diritto annuale anno 2024
Raccoglie gli importi del diritto annuale per anni precedenti a quello in corso
Aggiornato al 29/01/2024 - 10:13