Bando per la concessione di contributi alle imprese che hanno subito danni negli eventi calamitosi di ottobre e novembre 2023

La Giunta camerale nella seduta di martedì 16 aprile 2024 ha prorogato i termini per la presentazione delle domande, dalle ore 18:00 del 20 aprile 2024 alle ore 18:00 del 30 giugno 2024.

Sono stanziati euro 683.333 per intervenire con un contributo straordinario a sostegno delle imprese, delle province di Lucca, Massa Carrara e Pisa, colpite dagli eventi alluvionali del mese di ottobre e novembre 2023, che hanno subito danni diretti e immediati.

L'ammontare complessivo comprende risorse messe a disposizione dalla Camera di Commercio di Roma per euro 333.333.

Unioncamere, nella riunione del Comitato esecutivo del 28 febbraio scorso, ha approvato gli interventi individuati dalla Camera di commercio della Toscana Nord-Ovest per supportare le imprese colpite dalle alluvioni di ottobre e novembre 2023 ed ha riconosciuto alla Camera un contributo di 170.000,00 euro finalizzato ad incrementare le risorse messe a bando dalla Camera di commercio per l’erogazione dei contributi alle imprese con risorse dal Fondo Perequativo per le calamità naturali di Unioncamere nazionale.

Lo stanziamento complessivo del Bando pertanto viene ad essere pari a euro 853.333,00

Azioni comprese nel finanziamento

Gli interventi per i quali si richiede il voucher, possono essere al momento della presentazione della domanda:

  • già terminati
  • in corso di realizzazione
  • non ancora iniziati

Nei primi due casi i progetti devono essere iniziati dopo il 29 ottobre 2023 per i comuni delle province di Lucca e Massa Carrara e dopo 2 novembre 2023, per i comuni della provincia di Pisa, le date sono riferita ai contratti sottoscritti e/o alle fatture, comprese quelle degli acconti.

Sono ammesse a contributo le spese sostenute per:

  • acquisto, installazione di nuovi impianti, macchinari e attrezzature compresi hardware e software (non sono ammessi costi di funzionamento quali ad es. mantenimento annuo, hosting, web marketing, ecc.)
  • acquisto di arredi
  • acquisto di scorte di materie prime, semilavorati e prodotti finiti

Sono altresì ammesse le spese per la redazione di perizie per la quantificazione del danno.

Non sono ammessi:

  • costi relativi ad opere murarie o di ripristino
  • acquisto di beni usati
  • spese di cui alle fatture allegate alla domanda di contributo che già beneficiano di contributi di altre amministrazioni ed enti pubblici per calamità naturali, per la parte già coperta dagli stessi
  • spese che già beneficiano di indennizzi a seguito dell’escussione di polizze assicurative, per la

Chi può beneficiare del contributo 

Possono beneficiare del contributo le imprese, aventi sede o unità locale nelle Province di Lucca, Massa Carrara o Pisa, che al momento della presentazione della domanda di contributo siano attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese, siano in regola con il pagamento del Diritto annuale, abbiano una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e funzionante al Registro imprese. 

L’esistenza del presupposto di impresa danneggiata di cui all’art. 2 dovrà essere dimostrata, a pena di inammissibilità, mediante produzione di copia del "Modulo C1 - Ricognizione dei danni subiti e domanda di contributo per l’immediata ripresa delle attività economiche e produttive" di cui all’OCDPC 1037/20236 presentata agli organi competenti secondo le modalità di cui all’Ordinanza commissariale n. 107 del 1 dicembre 2023, ovvero secondo atti o normative che dovessero intervenire successivamente, i cui riferimenti andranno indicati nel modulo di domanda.

Altre condizioni per accedere al finanziamento sono indicate nel bando allegato a questa pagina.

Come sono concesse le sovvenzioni alle imprese

Il bando prevede due fasi: quella di concessione e quella di rendicontazione.

Le domande saranno accettate in ordine cronologico di arrivo, determinato dalla data di ricevimento della richiesta del voucher fino alla scadenza ovvero, se precedente, fino a totale esaurimento della dotazione finanziaria.

L’istruttoria si conclude con l’adozione di un provvedimento di concessione o di diniego dell’agevolazione, debitamente motivato. La documentazione di rendicontazione dovrà essere inviata telematicamente entro 180 giorni dalla
concessione del contributo pena la decadenza dal voucher.

A quanto ammonta il contributo 

Le agevolazioni sono concesse sotto forma di voucher (contributo fondo perduto).
I voucher sono concessi nella misura del 50% delle spese riconosciute come ammissibili e regolarmente documentate fino ad un massimo di euro 5.000.
Il contributo non potrà comunque essere superiore al danno subito, così come dichiarato nel modello C1.

Ogni impresa potrà presentare una sola domanda a valere sul presente bando.

Come inviare la domanda

A pena di esclusione, le richieste di voucher devono essere trasmesse in modalità telematica, con firma digitale, utilizzando il sistema Restart di Infocamere dalle ore 10:00 del 20 marzo 2024 fino alle ore 18:00 del 20 aprile 2024, termine prorogato alle ore 18:00 del 30 giugno 2024. Saranno automaticamente escluse le domande inviate prima e dopo tali termini.
Non saranno considerate ammissibili altre modalità di trasmissione delle domande di ammissione al voucher.

Elenchi imprese ammesse e non ammesse

Elenco delle imprese per le quali è stato concesso l'aiuto -  Determina del Segretario Generale n. 188 del 11 giugno 2024

Elenco delle imprese per le quali non è stato concesso l'aiuto - Determina del Segretario Generale n. 188 del 11 giugno 2024

Elenco delle imprese per le quali è stato concesso l'aiuto -  Determina del Segretario Generale n. 239 del 15 luglio 2024

Documenti associati
Nome Documento
Bando per la concessione di contributi alle imprese delle province di Pisa, Lucca e Massa Carrara che hanno subito danni in conseguenza degli eventi calamitosi di ottobre e novembre 2023 - anno 2024
Scarica il file
Bando eventi calamitosi - All. 1 Modulo di domanda
Scarica il file
Bando eventi calamitosi - All. 2 - Procura
Scarica il file
Bando eventi calamitosi - All. 3 Modulo per la richiesta erogazione
Scarica il file
Bando eventi calamitosi - All. 4 Elenco quietanze ammissibili
Scarica il file
Aggiornato al 16/07/2024 - 14:07