Mediazione arbitrato e gestione della crisi

Il supporto alla diffusione delle forme di giustizia alternativa, quali arbitrato e mediazione, e il favorire la capitalizzazione delle esperienze imprenditoriali anche dopo la fase della crisi sono tra i compiti della Camera di commercio

L’imprenditore commerciale e agricolo che si trovi in condizioni di squilibrio patrimoniale o economico-finanziario che ne rendono probabile la crisi o l’insolvenza  rispetto alle quali risulta ragionevolmente perseguibile il risanamento dell'impresa, possono fare ricorso ad una nuova procedura volontaria e stragiudiziale per la soluzione della crisi e chiedere al Segretario Generale della Camera di Commercio del territorio dove si trova la sede legale dell’impresa la nomina di un esperto, che lo affiancherà nelle trattative con i creditori, quando risulti

Aggiornato al 10/11/2022 - 09:05